Ever energy impianti industriali realizza impianti di spegnimento e rilevazione incendi  chiavi in mano per strutture industriali e civili, in grado di rilevare e segnalare la presenza di un incendio all’interno di un edificio. Ever energy si occupa della realizzazione e manutenzione dell’impianto antincendio, seguendo i principi di sicurezza dettati dalle normative nazionali ed europee. L’esperienza pluriennale e le competenze del nostro personale tecnico, ci hanno permesso di realizzare con soddisfazione, importanti commesse in tutto il territorio nazionale.

Come funziona un impianto antincendio

La struttura di un impianto antincendio è costituita da un insieme di apparecchi elettronici in grado di rilevare la presenza di fumi e principi di incendio, grazie alla sensibilità alle variazioni di calore. Un sistema antincendio si compone di:

  • Centralina di allarme: costituisce il centro di controllo dell’impianto. Tutti i dispositivi del sistema antincendio sono collegati ad essa.
  • Dispositivi di rivelazione fumi/gas/incendi: segnalano la presenza di fumo o gas all’interno dell’edificio.
  • Allarmi: suddivisi a loro volta in allarmi manuali e allarmi automatici (sirene acustiche, allarmi luminosi e dispositivi di segnalazione per i soccorritori esterni). I primi servono per azionare manualmente l’impianto in caso di pericolo, mentre i secondi emettono segnali sonori e luminosi ed inoltre se il sistema lo prevede, il segnale viene inviato ai soccorritori esterni (vigili del fuoco, polizia ecc…).
  • Pulsanti di sgancio: permettono di togliere la corrente dal quadro elettrico generale, consentendo l’intervento dei vigili del fuoco in caso di incendio.

Quando i dispositivi di rivelazione si attivano, il segnale viene inviato alla centralina di allarme, la quale mette in azione tutti i dispositivi di segnalazione (allarmi sonori, luminosi e di segnalazione ai soccorritori). Per garantire un funzionamento dell’impianto antincendio secondo la normativa, oltre all’allacciamento alla rete elettrica è previsto un allacciamento secondario che solitamente prevede l’utilizzo di batterie.

schema-impianto-antincendio

Tipologie di impianti antincendio

Ever energy impianti industriali si occupa della realizzazione, montaggio e manutenzione dei seguenti sistemi di rilevamento e spegnimento incendi:

Impianti antincendio a polvere

Questi sistemi utilizzano delle polveri chimiche o generiche per contrastare i principi di incendio. Sono dotati di serbatoio in acciaio al carbonio completi di staffe di fissaggio, valvola di sicurezza, valvole a sfere ad azionamento pneumatico, manometro e comandi elettrici.

Impianti antincendio ad acqua (sistemi sprinkler)

Sono comunemente chiamati anche impianti a diluvio e si dividono in due categorie:

  • Sistemi sprinkler a umido: caricati con acqua in pressione a monte e a valle della valvole di allarme.
  • Sistemi sprinkler a secco: caricati con acqua in pressione a monte della valvola a secco e a valle con aria in pressione.

Questi sistemi sono dotati di elementi sensibili alle variazioni di calore, che mettono in azione l’impianto in caso di incendio e permettono di spegnerlo o quantomeno di controllarne lo sviluppo. Gli sprinkler pur comprendo tutta l’area interna dell’edificio, si azionano solo nella singola area interessata dall’incendio evitando di coinvolgere le altre zone.

Impianti antincendio a schiuma

Il composto estinguente che esce dagli erogatori è una miscela di acqua, aria e schiumogeno. La velocità di risposta e l’efficacia di questi sistemi li rende adatti agli ambienti più pericolosi, in cui i materiali trattati sono altamente infiammabili come petrolchimici, raffinerie ecc…

Impianti antincendio a gas

Utilizzano gas inerti come Argon e Azoto che in caso di incendio agiscono abbassando il livello di ossigeno (sotto al 15%) nell’ambiente, estinguendo le fiamme. Questi sistemi antincendio vengono utilizzati nelle strutture che ospitano apparecchiature delicate, come i Data Center.